mercoledì 2 novembre 2016

LAMPEDUSA: UNA STORIA DI ACCOGLIENZA E DISPONIBILITA'


Continua l'impegno della nostra associazione nell'offrire ai migranti presenti sull'isola qualche momento di serenità e la possibilità di collegarsi in Internet con amici e parenti lontani. Molte ragazze e ragazzi passati dalla nostra sede rimangono poi in contatto con noi e ricordano con affetto e riconoscenza i giorni trascorsi a Lampedusa.

venerdì 7 ottobre 2016

4 OTTOBRE 2016: CHIUDE IL MUSEO ARCHEOLOGICO DELLE PELAGIE

Con la conclusione della mostra intitolata "Verso il Museo della Fiducia e del Dialogo per il Mediterraneo" chiude purtroppo anche il Museo Archeologico delle Pelagie.
Questa coincidenza ci fa sospettare che l'inaugurazione del Museo Archeologico, avvenuta in pompa magna il 3 giugno 2016 alla presenza del Presidente della Repubblica, fosse solo un pretesto per sponsorizzare la mostra, ideata, allestita e gestita da organizzazioni esterne all'isola.
Ci auguriamo che l'Amministrazione Comunale si organizzi presto per la gestione del Museo e che se ne completi l'allestimento con altri importanti reperti sparsi nell'isola o dimenticati nei depositi della Soprintendenza di Agrigento.


venerdì 23 settembre 2016

CONOSCERE IL PASSATO PER PROGETTARE IL FUTURO

La nostra associazione ha ospitato 31 studenti della "School of Urban Design" della University of Applied Sciences di Saxion (Olanda) che elaboreranno progetti per migliorare le condizioni di vita degli abitanti dell'isola e dei suoi ospiti.


sabato 17 settembre 2016

PRESENTAZIONE DEL LIBRO "POPOLO IN FUGA" DI FABIO LO BONO


Si è svolto, presso la sede della nostra associazione, l'incontro con Fabio Lo Bono, autore del testo "Popolo in fuga", il racconto dell'esodo degli italiani del confine orientale a Termini Imerese: una straordinaria testimonianza si solidarietà e di accoglienza del popolo siciliano. Ad animare la presentazione è stata la nostra socia Daniela Freggi.

mercoledì 31 agosto 2016

UN TEMPIO PREISTORICO SOMMERSO NEL MARE DI LAMPEDUSA


Diego Ratti, neoeletto Vicepresidente della nostra Associazione Culturale, continua a stupirci con le sue sensazionali scoperte archeologiche. Nel corso di una immersione, autorizzata dalle competenti autorità marittime, Diego ha individuato, a 11 metri di profondità nei pressi dello scoglio della "Vela", una struttura muraria, probabile area di culto preistorica, sommersa dall'innalzamento del mare intorno al V millennio a.C.
Una struttura in pietra, di forma e dimensioni simili a quella subacquea, si trova sopra la falesia, esattamente in corrispondenza del sito sommerso. Una ipotesi suggestiva è che i costruttori della struttura sommersa abbiano abbandonato il sito con il progressivo innalzamento delle acque e ne abbiano costruito una simile sulla terraferma.
Un'ampia relazione sull'importante scoperta è pubblicata nella sezione "Quaderni" del nostro sito e sul blog www.lopadusa.com

giovedì 11 agosto 2016

VILLAGGIO PREISTORICO DELLA TABACCARA

Durante la "Missione Archeologica Malta-Lampedusa" da poco conclusasi,  i nostri ospiti archeologi sono stati accompagnati a visitare numerosi siti archeologici dell'isola e, tra questi, i resti di un villaggio preistorico presso la costa Tabaccara. Il sito, ritenuto dagli archeologi di rilevante interesse archeologico, è stato segnalato alla Soprintendenza di Agrigento ed all'Ente Gestore della Riserva Naturale Isola di Lampedusa (il sito si trova all'interno della Riserva).
La relazione sul sito è stata pubblicata nella collana "Quaderni dell'Associazione Culturale Archivio Storico Lampedusa" ed è disponibile gratuitamente online per chi desidera avere maggiori notizie sulla scoperta.


 

La copertina del Quaderno N. 5 ed i professori nel corso delle indagini (da sinistra prof. Borg, prof. Bonanno, prof. Tusa)

domenica 17 luglio 2016

STUDENTI DEL "BOSTON COLLEGE" IN VISITA ALL'ARCHIVIO STORICO LAMPEDUSA


Un interessante incontro con un gruppo di studenti della Scuola Servizi Sociali del "Boston College" per conoscere la storia e capire l'attualità della nostra isola.