venerdì 23 settembre 2016

CONOSCERE IL PASSATO PER PROGETTARE IL FUTURO

La nostra associazione ha ospitato 31 studenti della "School of Urban Design" della University of Applied Sciences di Saxion (Olanda) che elaboreranno progetti per migliorare le condizioni di vita degli abitanti dell'isola e dei suoi ospiti.


sabato 17 settembre 2016

PRESENTAZIONE DEL LIBRO "POPOLO IN FUGA" DI FABIO LO BONO


Si è svolto, presso la sede della nostra associazione, l'incontro con Fabio Lo Bono, autore del testo "Popolo in fuga", il racconto dell'esodo degli italiani del confine orientale a Termini Imerese: una straordinaria testimonianza si solidarietà e di accoglienza del popolo siciliano. Ad animare la presentazione è stata la nostra socia Daniela Freggi.

mercoledì 31 agosto 2016

UN TEMPIO PREISTORICO SOMMERSO NEL MARE DI LAMPEDUSA


Diego Ratti, neoeletto Vicepresidente della nostra Associazione Culturale, continua a stupirci con le sue sensazionali scoperte archeologiche. Nel corso di una immersione, autorizzata dalle competenti autorità marittime, Diego ha individuato, a 11 metri di profondità nei pressi dello scoglio della "Vela", una struttura muraria, probabile area di culto preistorica, sommersa dall'innalzamento del mare intorno al V millennio a.C.
Una struttura in pietra, di forma e dimensioni simili a quella subacquea, si trova sopra la falesia, esattamente in corrispondenza del sito sommerso. Una ipotesi suggestiva è che i costruttori della struttura sommersa abbiano abbandonato il sito con il progressivo innalzamento delle acque e ne abbiano costruito una simile sulla terraferma.
Un'ampia relazione sull'importante scoperta è pubblicata nella sezione "Quaderni" del nostro sito e sul blog www.lopadusa.com

giovedì 11 agosto 2016

VILLAGGIO PREISTORICO DELLA TABACCARA

Durante la "Missione Archeologica Malta-Lampedusa" da poco conclusasi,  i nostri ospiti archeologi sono stati accompagnati a visitare numerosi siti archeologici dell'isola e, tra questi, i resti di un villaggio preistorico presso la costa Tabaccara. Il sito, ritenuto dagli archeologi di rilevante interesse archeologico, è stato segnalato alla Soprintendenza di Agrigento ed all'Ente Gestore della Riserva Naturale Isola di Lampedusa (il sito si trova all'interno della Riserva).
La relazione sul sito è stata pubblicata nella collana "Quaderni dell'Associazione Culturale Archivio Storico Lampedusa" ed è disponibile gratuitamente online per chi desidera avere maggiori notizie sulla scoperta.


 

La copertina del Quaderno N. 5 ed i professori nel corso delle indagini (da sinistra prof. Borg, prof. Bonanno, prof. Tusa)

domenica 17 luglio 2016

STUDENTI DEL "BOSTON COLLEGE" IN VISITA ALL'ARCHIVIO STORICO LAMPEDUSA


Un interessante incontro con un gruppo di studenti della Scuola Servizi Sociali del "Boston College" per conoscere la storia e capire l'attualità della nostra isola.

martedì 12 luglio 2016

SIMPOSIO INTERNAZIONALE ARCHEOLOGICO


L'associazione culturale “Archivio Storico Lampedusa”, nell'intento di dare continuità ai propri sforzi per la divulgazione e la valorizzazione del patrimonio archeologico di Lampedusa, ha invitato sull'isola esperti di fama internazionale per discutere sulle evidenze che la ricerca archeologica o la semplice attività di osservazione e segnalazione degli appassionati hanno fatto emergere negli ultimi anni circa il popolamento preistorico di Lampedusa.

Hanno aderito all'invito della nostra associazione il prof. Anthony Bonanno dell'Università di Malta, punto di riferimento per tutti i ricercatori e studiosi della preistoria di Malta, il prof. Paul Ruben Borg dell'Università di Malta la cui esperienza in ambito di tecniche di costruzione sarà un importante valore aggiunto per la discussione sulle strutture circolari in pietra di Lampedusa; infine parteciperà il prof. Sebastiano Tusa, Soprintendente del Mare della Regione Sicilia, massimo esperto della preistoria della Sicilia e da anni attento a quanto succede a Lampedusa.

I nostri ospiti, oltre a visitare il Museo Archeologico delle Pelagie ed alcuni siti archeologici dell'isola in compagnia di volontari della nostra associazione, discuteranno della preistoria di Lampedusa dal Neolitico all'Età del Bronzo e dei punti di contatto con la vicina isola di Malta, interrogandosi sui possibili contatti culturali e commerciali tra le due isole.

E' in programma un incontro aperto al pubblico la sera del 30 luglio alle ore 21:00 presso la sala conferenze dell'Aeroporto Internazionale di Lampedusa; sono invitati tutti gli appassionati di archeologia e tutte le persone a cui sta a cuore il patrimonio archeologico dell'isola, la cui conoscenza è presupposto fondamentale per un'azione di tutela e salvaguardia efficace.

L'associazione “Archivio Storico Lampedusa” ringrazia quanti hanno collaborato all'organizzazione di questo importante evento: in particolari i nostri soci, la società che gestisce l'Aeroporto ed alcuni operatori turistici che ci hanno sostenuto economicamente, comprendendo l'importanza della cultura per l'offerta turistica dell'isola; infine grande riconoscenza va ai nostri ospiti che hanno aderito con entusiasmo alla nostra iniziativa, senza alcun ritorno economico e collaborando alle spese di trasferta, mettendo l'amore per lo studio e la ricerca davanti a tutto.

Siamo certi che questo evento rappresenterà un ulteriore importante passo avanti verso una più profonda comprensione delle vicende ancora poco note che riguardano il popolamento preistorico dell'isola.



Contatti:          Associazione “Archivio Storico Lampedusa”: Via La Masa 1 - 92010 Lampedusa archiviostoricolmp@libero.it

mercoledì 6 luglio 2016

INCONTRO CON GLI STUDENTI DELL'UNIVERSITA' DI MALTA

Si è avviato ieri un interessante rapporto di scambio culturale tra Malta e la nostra isola.
Un gruppo di studenti dell'Università di Malta, guidati da Karl Agius, hanno voluto conoscere la storia dell'isola e hanno discusso sul tema del suo sviluppo turistico sostenibile.